Frutta ottenuta con Sistema di Lotta Integrata

 


IL Kiwi FRU.BER è Sapore e Salute


    La storia del kiwi ha inizio in Cina, nella valle del fiume Yang-tse, dove cresce spontaneo.
Il suo nome cinese era "yangtao" e alla corte dei grandi Khan divenne presto una moda, per il suo sapore particolare ed il suo colore verde smeraldo.
Lo yangtao cresceva allora selvatico in forma di vite attorcigliata attorno agli alberi.

    Il resto del mondo cominciò a conoscere il Kiwi solo nel 1800, grazie ad un collezionista della Società Britannica Reale di Orticultura che inviò in patria alcuni frutti e i loro semi.
Dall'Inghilterra i semi dello yangtao arrivarono in Nuova Zelanda, poi negli Stati Uniti per la prima volta nel 1962, dove fu chiamata Kiwi, in onore dell'uccello che è simbolo nazionale della Nuova Zelanda.

    La pianta della varietà di kiwi Hayward arriva in Italia negli anni 70 e viene coltivata principalmente in Emila Romagna, Lazio, Piemonte e Veneto.
    

     Oggi l’Italia, grazie al suo clima ed alla passione dei suoi agricoltori, è il secondo produttore mondiale, dopo la Cina, ed il primo nell’esportazione.

    Negli ultimi anni nuove varietà di kiwi a polpa verde e gialla, appartenenti alle specie A. deliciosa e A. chinensis, hanno affiancato la tradizionale varietà Hayward sul mercato, ampliando così le occasioni di consumo ed il calendario di maturazione.

 

     I kiwi sono ricchi di Potassio, Fosforo, Magnesio, Vitamina C, Calcio, Ferro e fibre; contengono l'85% di acqua e sono ricchi di proteine. Insomma, 44 calorie per un frutto ricco di proprietà benefiche, vediamo quali.

     Un solo kiwi al giorno basta a soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C, infatti i kiwi ne posseggono addirittura più delle arance; quindi, i kiwi rafforzano il sistema immunitario e aiutano a prevenire e combattere sia il raffreddore che l'influenza.

     I kiwi hanno proprietà antiossidanti, proteggono il corpo dagli effetti dei radicali liberi ed hanno un intenso potere lassativo, di cui parleremo anche più avanti. I kiwi hanno anche la proprietà di prevenire e alleviare i problemi di circolazione sanguigna, quindi problemi di pesantezza alle gambe e vene varicose, problemi che si manifestano durante la gravidanza; proprio parlando di gravidanza, si fa anche notare che i kiwi contengono acido folico, una sostanza necessaria al corretto sviluppo del feto. Grazie al ferro di cui dispone, poi, i kiwi curano e prevengono l'anemia.

     Tra gli altri effetti benefici troviamo anche la prevenzione dell'infarto, dell'osteoporosi e dell'arteriosclerosi; i kiwi prevengono la cataratta (bastano un paio di kiwi al giorno) e aiutano ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue. I kiwi sono, come abbiamo già detto, ricchi di fibre, sia solubili che insolubili, e questo li rende un valido aiuto contro i problemi di stipsi e chi soffre di emorroidi: in questo caso, basterà semplicemente mangiare 2 kiwi la sera, qualche ora dopo la cena.      

     Un altro beneficio dei kiwi è la prevenzione della depressione, in più combattono la sensazione di stanchezza, lo stress.

Composizione chimica e valore energetico per 100 gr. di kiwi                                

Acqua (gr.) 81,8 - Proteine (gr) 0,4 - Lipidi (gr) 0,2

Vitamine

Vitamina C (mgr) 140,0

Microelementi

Sodio (mgr) 30 - Potassio (mgr) 260 - Calcio (mgr) 30 - Fosforo (mgr) 20 - Magnesio (mgr) 13 - Zolfo (mgr) 25 - Cloro (mg )                                                                                                     


 Raccolta varieta Haiward - Summer Kiwi

 

 

 


Potatura invernale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Potatura verde